Michelangelo Buonarroti è tornato

Altra notte insonne a gironzolare per le strade di Firenze. Di notte la città sembra sprofondare nel nulla. Son pochi i passanti che ho incontrato nel mio continuo vagabondare e a armi compagnia c’era solo la mia ombra sotto il lume dei lampioni.

Fossi ancora stato in vita sarebbe stata una di quelle notti in cui avrei dato alle fiamme i miei disegni. Non avete idea di quanti ne ho bruciati…schizzi, cartoni e disegni a cui lavorai diversi giorni si trasformavano in cenere sotto i miei occhi. Non volevo che fossero copiati o studiati da chi non aveva né arte né parte. Mi scocciava anche lasciare ai posteri tracia di opere che mai realizzai.

Col senno di poi sarebbe stato meglio regalarli a qualche poveraccio così per un po’, vendendoli, avrebbe mangiato senza problemi. Oramai è tardi e non posso rimediare ad errori commessi più di 450 anni fa. In…

View original post 143 altre parole

Annunci