RASSEGNA FLP: materiali da testate generaliste su Freud, Lacan, la psicoanalisi

Gli adulti scomparsi, l’educazione distrutta. I bambini perdono l’infanzia, ma i grandi si pensano giovani. L’analisi di Francesco Cataluccio, tra l’Isola che non c’è e Hogwarts, dove il maghetto volta le spalle alla spensieratezza e accetta le proprie responsabilità

di Roselina Salemi, espresso.repubblica.it, 25 agosto 2014

Ci avete fatto caso? Il Novecento si apre con “Peter Pan” – l’opera che avrebbe reso famoso James M. Barrie, crudele, problematica, adulta, lontanissima dalla sua forma disneyana è del 1904 – e si conclude con “Harry Potter”. La saga del maghetto comincia nel 1997 e finisce nel 2007. Cent’anni di immaturità». 
Non è un caso che a Francesco Matteo Cataluccio siano venuti in mente due estremi così evidentemente simbolici: ha curato il testo teatrale di Barrie, si è messo in coda con la figlia per comprare l’ultima avventura di Harry allo scoccare della mezzanotte, e nel 2004 ha scritto un saggio di grande successo, “Immaturità.” (Einaudi)…

View original post 213 altre parole

Annunci